LE STRAORDINARIE SCOPERTE DI PIER LUIGI IGHINA2016-09-03T09:50:19+00:00

home Forum Trip LE STRAORDINARIE SCOPERTE DI PIER LUIGI IGHINA

home Forum Trip LE STRAORDINARIE SCOPERTE DI PIER LUIGI IGHINA

  • Autore
    Articoli
  • mxp
    Amministratore del forum
    Post count: 646

    IGHINA FU FORSE UNO DEI PIU’ GRANDI GENI INCOMPRESI DEL 900

    Nato nel 1908 a Milano e morto a Imola nel 2004, fu da sempre affascinato dal mondo dell’elettromagnetismo e dedicò la sua vita a realizzare invenzioni incredibili, a volte non accettate dalla scienza ufficiale poichè giudicate troppo stravaganti. Non fu mai preso molto sul serio, ma le sue scoperte ed invenzioni furono allo stesso tempo misteriose e a dir poco rivoluzionarie. Per anni fu assistente di Guglielmo Marconi, dal quale carpì alcuni segreti sulla fisica che gli sarebbero serviti per le sue future teorie, si dice che addirittura Marconi avrebbe chiesto a Ighina di procedere con i suoi studi dopo la sua Morte, Poichè stava lavorando su cose molto importanti come il leggendario “raggio della morte” e stava conducendo studi sul magnetismo molto particolari. A soli 16 anni formulò una teoria: L’atomo magnetico, che lui stesso definisce “la colla della materia”. Questa scoperta sarebbe basata sul magnetismo del sole che invierebbe alla terra cariche positive a spirale e che a sua volta le rimanderebbe indietro con carica negativa, questo meccanismo con le sue pulsazioni regolerebbe tutta la vita presente sulla terra.

    articolo qui

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Vai alla barra degli strumenti